INFORMATIVA AL CLIENTE SULL’USO DEI SUOI DATI SENSIBILI DA PARTE DELLA BANCA

Ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali, si forniscono alcune ulteriori informazioni sul trattamento dei dati sensibili che la Banca acquisisce in relazione a specifici servizi/prodotti richiesti. La Banca infatti per poter dare esecuzione alla richieste deve trattare alcuni dati che la legge definisce “sensibili”, perché da essi possono desumersi informazioni sullo stato di salute del cliente o sulla sua eventuale appartenenza a partiti, sindacati, associazioni varie.
Per il trattamento di tali dati la vigente disciplina richiede una specifica manifestazione di consenso, che potrà essere espresso sottoscrivendo lo specifico modulo di consenso. 
La nostra Banca utilizza i dati sensibili esclusivamente al fine di fornire il servizio/prodotto richiesto.
I dati sensibili possono essere conosciuti dal personale dell’agenzia di riferimento e della Banca nonché da amministratori e sindaci, in relazione alle funzioni svolte, mediante strumenti anche informatici e telematici, e con modalità e logiche di organizzazione, elaborazione e trasmissione dei dati strettamente correlate agli specifici servizi ed operazioni richiesti.
A seconda dell’operazione o servizio, i dati possono essere comunicati dalla Banca ad altri soggetti, e trattati da questi ultimi soggetti per le attività necessarie all’esecuzione di quanto richiesto. I dati possono essere trattati anche da società specializzate a cui la Banca affida compiti di natura tecnica ed organizzativa necessari per la gestione dei rapporti con la clientela, come i gestori di servizi informatici, servizi di postalizzazione e archiviazione documentale, servizi di consulenza, servizi di controllo, ecc... 

Ricordiamo che un loro elenco dettagliato ed aggiornato è disponibile gratuitamente presso le agenzie della Banca.


I diritti del cliente 

La normativa sulla privacy attribuisce ad ogni cliente alcuni diritti riguardo all’uso dei dati che lo riguardano.
In particolare, il cliente ha il diritto di conoscere, in ogni momento, quali sono i suoi dati detenuti dalla Banca, da dove provengono, come e da chi vengono utilizzati.
Il cliente ha poi anche il diritto di fare aggiornare, integrare e rettificare i dati, se inesatti od incompleti, nonché il diritto di chiederne la cancellazione od il blocco se risultino trattati in violazione di legge, e di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o, in ogni caso, quando siano utilizzati a scopi commerciali, promozionali o pubblicitari.
Tali diritti possono essere esercitati dal cliente direttamente nei confronti della Banca, Titolare del trattamento, rivolgendo le eventuali richieste all’agenzia di riferimento.